Harry Potter | La colonna sonora della saga

Il film saga di Harry Potter è uno dei più conosciuti e amati da diverse generazioni, i maghetti Harry, Ron e Hermione hanno fatto sognare milioni di ragazzi che si sono riconosciuti nelle caratteristiche di ognuno di loro.

Harry Potter | La straordinaria musica firmata John Williams

La indimenticabile colonna sonora di Harry Potter è stata scritta e diretta da John Williams è riconosciuto tra i più grandi compositori di colonne sonore di tutti i tempi.

Il più celebre brano della colonna sonora del film sui maghetti è il celebre Hedwig’s Theme, brano che viene ascoltato all’inizio di ogni pellicola.

Williams ha curato la colonna sonora della maggioranza dei film della saga rispetto agli altri 3 compositori che hanno composto le soundtrack della saga (Harry Potter e la Pietra Filosofale, Harry Potter e la Camera dei Segreti e Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban).

John Williams è stato vincitore di 5 premi Oscar, 18 Grammy Awards , 3 Golden Globe, 1 British Academy Award ed ha ricevuto inoltre 39 candidature agli Oscar. Insieme al Maestro Ennio Morricone è considerato tra i più grandi compositori della musica da film.

Nella sua lunghissima e fiorente carriera ha composto e diretto le musiche di oltre 90 film.

Le sue colonne sonore, sempre molto apprezzate dalla critica, hanno avuto anche uno straordinario successo commerciale, basti pensare che l’album della colonna sonora di Star Wars (Guerre Stellari) ha venduto più di 4 milioni di copie, risultando l’album di musica “non pop” più venduto nella storia dell’industria discografica.

Dei bellissimi componimenti creati da John Williams per Harry Potter, dove il compositore dà il meglio di sé è soprattutto nel brano Il carillon di Prologue, continuando poi  con Harry’s Wondrous World, Entry into the Great Hall and The Banquet in cui si rievocano delle sonorità di epoca vittoriana.

Non possiamo certo tralasciare la sfida tra archi e ottoni di Mr Longbottom Flies e la magia di Leaving Hogwarts.

Non esisterebbe, dunque, la saga di Harry Potter senza la sua colonna sonora.

Musica e cinema sono praticamente collegati da sempre, e in un’opera come quella di cui stiamo parlando, i brani sono molto di più che un semplice accompagnamento.

Williams vuole raccontare in musica le caratteristiche del film: l’incanto di un mondo inesplorato con atmosfere piene di tintinnii che vagano nell’aria, i misteri ed i segreti che man mano vanno aumentando ed il lato oscuro degli avversari che combattono e muoiono.

Il compositore pone l’accento non tanto sulle scene dei film quanto sui sentimenti che di volta in volta si avvicendano.

Negli otto film della saga, il paladino della casa di Grifondoro ha affrontato decine e decine di prove e ha combattuto contro numerose forze del male.  Soprattutto nel primo film Williams si è lasciato ispirare dalle opere del primo novecento russo, in particolare dai componimenti di Stravinskij e Tchaikovsky.  

I successori di Williams: Patrick Doyle, Nicholas Hooper e Alexandre Desplat

E’ proprio John Williams però  ad avere curato la colonna sonora della maggioranza dei film rispetto agli altri compositori (Harry Potter e la Pietra FilosofaleHarry Potter e la Camera dei Segreti e Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban).  patrick-doyle-colonna-sonora-harry-potter

Compaiono poi Patrick Doyle (che ha composto le musiche solamente per Harry Potter e il Calice di Fuoco), Nicholas Hooper (Harry Potter e l’Ordine della Fenice e Harry Potter e il Principe Mezzosangue) e infine Alexandre Desplat.

Quest’ultimo ha firmato le colonne sonore degli ultimi due film (la parte 1 e 2 di Harry Potter e i Doni della Morte).

 

Compaiono poi Patrick Doyle (che ha composto le musiche solamente per Harry Potter e il Calice di Fuoco), Nicholas Hooper (Harry Potter e l’Ordine della Fenice e Harry Potter e il Principe Mezzosangue) e infine Alexandre Desplat.

nicholas-hooper-harry-potterJohn Williams ha collaborato con registi del calibro di Steven Spielberg e Chris Columbus, musicando film quali Star WarsIndiana Jones, E.T. l’extraterrestreLo squaloJurassic ParkMamma ho perso l’aereo.

Nel quarto film Harry Potter e il calice di fuoco,  Williams è sostituito da Patrick Doyle, compositore scozzese, che più volte ha collaborato con Kenneth Branagh in film come Enrico V (1989), Cenerentola (2015) e Assassinio sull’Orient Express (2017).

Dal punto di vista compositivo, Doyle è assai legato alla cultura popolare della sua terra d’origine riproponendo le sonorità della sua amata Scozia.

Nicholas Hooper è l’autore della colonna sonora di Harry Potter e l’Ordine della Fenice e Harry Potter ed il Principe mezzosangue.alexandre desplat colonna sonora harry potter

Hooper usa molti passaggi melodici ed adotta uno stile musicale totalmente diverso dai suoi due predecessori. 

Si possono ascoltare in queste due colonne sonore un timbro molto scuro come i film e toni saltellanti.

I suoni dei corni si alternano a quelli delle campane e delle corde.

Interessanti sono le melodie della chitarra acustica per sottolineare momenti sentimentali.

Si possono notare anche spassosi brani jazz.

La colonna sonora degli ultimi due capitoli della saga è stata affidata al compositore francese Alexandre Desplat, già noto per aver musicato, tra i tanti film, anche Il curioso caso di Benjamin Button.

autori colonna sonora harry potterAbile nel trasmettere un’enorme quantità di emozioni attraverso la musica, Desplat, ricorrendo a strumenti a corda e melodie che lasciano quasi in estasi, è riuscito a lasciare intendere il carico sentimentale dei personaggi.

Notevole è il Lily’s Theme considerato un capolavoro incredibilmente evocativo di Desplat.

 

Quattro compositori: quattro contributi unici

Ascoltando la musica del primo film e paragonandola a quella degli ultimi, ovviamente ci si accorgerebbe di quanto sia forte il contrasto. Ma probabilmente la graduale trasformazione a cui si assiste nel corso dei film (relativa alla caratterizzazione dei personaggi, alle vicende narrate, all’aspetto scenografico e, per l’appunto, alla colonna sonora) rappresenta l’aspetto più interessante dell’intera saga cinematografica. I quattro compositori, ognuno con il proprio stile e attraverso contributi unici, hanno potuto raccontare una magnifica storia attraverso la musica, in un modo che davvero lascia gli ascoltatori persi in un mondo magico e surreale.

Harry Potter | Colonna sonora

Hedwige’s Theme

 

Harry’s Wondrous World

 

Entry into the Great Hall

The banquet

Harry Potter | Nascita della saga

La saga è stata creata grazie ai romanzi della multimiliardaria autrice Joanne K Rowling, proprio per merito del maghetto Harry Potter dalla cicatrice a forma di saetta, incisa da un maleficio sulla fronte dal suo arcinemico Voldemort, che con sette libri (e una saga di otto pellicole generate – l’ultimo libro diviso in un film in due parti per motivi di lunghezza del racconto), e un ottavo di recente uscita, sorta di seguito sotto forma di piece teatrale, con il figlio di Harry protagonista, ha ottenuto fama e gloria internazionali.

 

Harry Potter | Tutti i film della saga

harry potter e la pietra filosofale colonna sonora

harry-potter-e-la-camera-dei-segreti-colonna-sonora

harry potter e il prigioniero di azkaban colonna sonora

harry potter e il calice di fuoco colonna sonora

harry potter e l'ordine della fenice colonna sonora

Harry Potter e il principe mezzosangue

harry potter e i doni della morta parte 1 colonna sonora

harry potter e i doni della morte parte 2 colonna sonora

Il cineconcerto in Italia.

In Italia sia a Milano che a Roma sono stati organizzati dei cineconcerto  con la visione di Harry Potter e la colonna sonora eseguita dalle orchestre dal vivo.

Questo esperimento ha riscosso un trionfo eccezionale con applausi fragorosi e standing ovation entusiastiche così da confermare che la grande musica quando è abbinata ad un grande film non ha eguali, non tramonta mai e riscuote i giusti e meritati consensi, d’altronde stiamo parlando della prima opera di una saga dal successo stratosferico, realizzata nel 2001 e nominata per sette Bafta e tre premi Oscar, tra cui Miglior Colonna Sonora Originale al 74° Academy Awards. 

harry potter cineconcerto

 

 

Nello scorso articolo abbiamo parlato di un’altra straordinaria saga: Pirati dei Caraibi.

Lascia un commento