Via Alfredo Santucci, 6 - Avezzano
0863 1940160
info@accademiamusicale.eu

Come scrivere una canzone – Le scelte armoniche

Come scrivere una canzone – Le scelte armoniche

Capire come scrivere una canzone – Le scelte armoniche

Il più delle volte, quando si scrive una canzone, non pensi a “come scrivere una canzone”! Mi spiego meglio.

Chi scrive una canzone il più delle volte lo fa per istinto, perché in quel momento vuol dire qualcosa, vuol fare arrivare un messaggio.

Nel 90% dei casi quando scrivi una canzone non pensi alla tecnica della scrittura compositiva che, contrariamente a quanto sostenuto dai finti guru della musica, è alla base del tuo lavoro.

Scrivere musica è soltanto in parte un processo emozionale e di “ispirazione”. Scrivere una canzone è per lo più un processo frutto di riflessione, tecnica e studio.

Vediamo ora come iniziare a lavorare seriamente ad una canzone utilizzando la tecnica e non solo l’istinto.

 

Scegliere la giusta armonia per la tua canzone

Gli elementi di base di una canzone sono la melodia, l’armonia e il tempo.

Alla base di questi tre elementi sta tutto il lavoro che dovrai fare per poter scrivere una canzone in modo che ti porti a dei risultati di qualità garantiti e certi.

In base alla linea melodica definisci la tua armonia. Potrà essere più o meno semplice, più o meno complessa, dipende solo da te.

Tuttavia, alcuni consigli ritengo possano esserti utili per capire quale armonia utilizzare. Ci sono due fattori fondamentali da tenere in considerazione nella scelta delle armonie.

 

Scegliere l’armonia in base al linguaggio utilizzato

Prima di scegliere gli accordi che fanno al caso tuo, cerca di analizzare la tua canzone che stile potrà avere e a quale pubblico si rivolgerà.

Inutile utilizzare accordi particolarmente complessi e ricchi di dissonanze se il tuo pubblico è quello dei ragazzi di tredici anni.

La scelta in quel caso dovrà ricadere sull’utilizzo di al massimo quattro accordi e senza neppure arrivare alla scrittura di un accordo a quattro voci, se non per un accordo di settima di dominante. Perché? Perché se scegliessi delle armonie troppo complesse, risulterebbe di difficile comprensione al pubblico dei ragazzini che ti segue! Mi rendo conto che può essere considerato un paradosso, ma è alla base del risultato della tua canzone. Capire a chi ti rivolgi!

 

Scegliere l’armonia in base alle tue competenze

La seconda considerazione da fare in merito alle scelte armoniche è l’analisi approfondita delle tue competenze armoniche. Non andarti ad incanalare in discorsi armonici troppo complessi se poi non sai come uscirne.

Quando scrivi devi calibrare le tue competenze in ogni singolo settore, altrimenti rischi di farti male e creare una vera schifezza!

 

Alla luce di queste premesse, cerchiamo di capire quali sono le forme armoniche più utilizzate!

 

Come scegliere il giro armonico per la tua canzone

Quando parlo di giro armonico, seppur utilizzando il termine in maniera impropria rispetto a quella che è la dicitura “canonica” del termine, mi riferisco alla successione degli accordi che compone la strofa o il ritornello della tua canzone.

Ci sono dei giri armonici che da decenni ottengono sempre dei buoni risultati che, seppure spesso denigrati dai guru della musica, continuano a funzionare inesorabilmente.

 

La prima tipologia di sequanza di accordi che vediamo è:

  • I Maggiore
  • VI Minore
  • II Minore
  • V Maggiore (o maggiore settima).

 

Una sequenza di accordi con cui centinaia di artisti per migliaia di brani ha avuto un successo planetario.

Se già centinaia di compositori l’hanno sfruttata, allora è meglio eliminarla? NO! Perché dovresti eliminarla dalle tue scelte armoniche?

Non è detto che tu debba eliminarla! Devi soltanto valutare se è adatta al tuo brano, oppure no! Non sforzarti di fare per forza una cosa nuova che magari potrebbe non funzionare!

 

Sempre sulla stessa sequenza di accordi, ma partendo ad esempio dal IV Grado, potremmo avere.

  • IV Maggiore
  • V Maggiore
  • I Maggiore
  • VI Minore

Se rifletti la sequenza, ti renderai conto che sono più o meno gli stessi, ma cambia l’ordine.

 

L’ordine degli accordi segue delle regole ben precise che vanno studiate e affrontate per poter imparare a scrivere una canzone.

Perché per scrivere una canzone, ci vuole un metodo!

Se ti va, dai uno sguardo a questo Video Corso della durata di 3 ore nel quale ti spiego come scrivere una canzone.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now Button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi