Arrangiamento – Quali sono i termini di base che bisogna conoscere

Una delle difficoltà maggiori che si riscontra quando si parla di arrangiamento, è la corretta proprietà di linguaggio e l’uniformità dello stesso.

Per questa ragione ho ritenuto opportuno che alcuni termini siano indispensabili da conoscere per chi arrangia e vuole avvicinarsi a questo fanstastico mondo.

 

Cosa devi sapere sui termini tecnici dell’arrangiamento

La maggior parte dei temini musicali in tutto il mondo, traggono origini dalla nostra lingua, l’italiano!!!

Sì, esatto, in qualsiasi parte del mondo l’indicazione “Presto” riferendosi alla velocità del brano, è indicata appunto, con la dicitura “Presto”.

Ci sono mille ragioni, non ultimo il fatto che la tradizione musicale italiana è ancora oggi particolarmente considerata.

Tuttavia, nell’arrangiamento, la maggior parte dei termini tecnici traggono le loro origini dall’inglese!

 

Perché i termini tecnici dell’arrangiamento derivano dall’inglese

Innanzitutto, anche qui, perché in Italia non c’è una vera cultura sull’arrangiamento o almeno, fino a qualche decennio fa, non c’era una grande attenzione, purtroppo, nei confronti dell’arrangiamento nonostante abbiamo avuto arrangiatori che adesso rappresentano la musica nel mondo; primo fra tutti il Maestro Ennio Morricone!

Sì, il Maestro già negli anni 60 ha arrangiato moltissimi evergreen, oltre ad aver composto quel brano geniale che è “Se telefonando”, tutto composto con l’utilizzo di sole tre note!!!

Comunque, tornando a noi, per conoscere i termini tecnici dell’arrangiamento dobbiamo ricorrere all’inglese.

Ho stilato una lista di quelli che sono i termini essenziali per comprendere l’argomento “arrangiamento”.

 

I termini tecnici di base più in uso per l’arrangiamento

 

In questo articolo ho dato delle informazioni di base su come strutturare un arrangiamento

Arrangiamento | Tutto quello che c’è da sapere

 

 

 

Lascia un commento