Via Alfredo Santucci, 6 - Avezzano
0863 1940160
info@accademiamusicale.eu

Jovanotti canzoni | Le più semplici da suonare

Jovanotti canzoni | Le più semplici da suonare

Jovanotti

Jovanotti: Le 5 più semplici e belle da suonare

Jovanotti canzoni da suonare con la chitarra

Baciami ancora

Bella

Le tasche piene di sassi

Ti porto via con me

A Te

Jovanotti canzoni da suonare con il pianoforte

Baciami ancora

Bella

Le tasche piene di sassi

Ti porto via con me

A Te

Jovanotti Biografia

Lorenzo CherubiniLorenzo Cherubini è nato a Roma nel 1966, ed è un cantautore, rapper e disc jockey.

Il nome d’arte del cantante è frutto di una strana serie di eventi: inizialmente, infatti, Cherubini aveva optato di presentarsi al pubblico come Joe Vanotti, commissionando ad un tipografo delle locandine che servivano per pubblicizzare una serata in discoteca. Quest’ultimo commise un errore e, al posto di Joe Vanotti, scrisse Jovanotti. Errore che Lorenzo prese positivamente, tanto da decidere di mantenere quel nome.

Il 1987 è l’anno di esordio di Cherubini che presenta il suo primo singoloWalking” seguito immediatamente dopo da “Reggae ’87“.

Sempre durante l’87, Jovanotti diventa una delle colonne portanti di Radio Deejay tanto da sostenere otto ore di programma radiofonico in diretta nella notte di Capodanno tra il 1987 e il 1988.Jovanotti for president copertina album

Nel 1988 pubblica un nuovo album intitolato “Jovanotti for president“; l’album è preceduto da “È qui la festa?“, singolo di grande successo, accompagnato da un’altra sua Hit “Gimme Five“.

L’88 è l’anno di nuove esperienze: Jovanotti partecipa alle sue prime trasmissioni televisive quali 1, 2, 3 Jovanotti e Deejay Television, fonda la linea di abbigliamentoYo” e, nel 1989, con il brano “Vasco“, omaggio al rocker Vasco Rossi, partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo, posizionandosi al quinto posto nella classifica sanremese.

Nel 1990 esce con l’album “Giovani Jovanotti“, contenente brani come “Ciao mamma” e “Gente della notte“.

Una tribù che balla Jovanotti albumL’anno successivo, nel 1991, il cantautore romano realizza un album che verrà definito dalla critica come una svolta: “Una tribù che balla“, che dà il via ad un periodo di maturazione artistica dello stesso Jovanotti.

Nel ‘92 prende vita l’albumLorenzo 1992” che, oltre a contenere brani diventati molto famosi, ad esempio “Ragazzo Fortunato” e “Non m’annoio“, tratta di temi molto delicati come la politica, la violenza e l’aborto.

Il suo successivo album “Lorenzo 1994” contiene il singolo “Penso positivo” ed è uno tra i suoi album più venduti, reso conosciuto da brani come “Piove” e “Serenata rap“.

Sempre nel 1994 nasce l’etichetta discografica di Jovanotti “Soleluna.

Lorenzo 1990-1995 raccoltaNel 1995 esce la raccolta “Lorenzo 1990-1995” nella quale furono pubblicate “L’ombelico del mondo” e “Marco Polo“.

Jovanotti torna due anni dopo con “L’albero”, questo è l’anno che segna una svolta nella musicalità del cantante che viene dominata da musica etnica.

Nel 1998 Jovanotti diventa padre e questo gli è di ispirazione nella scrittura del brano “Per te”.

La canzone è contenuta nell’album di successo “Capo Horn” pubblicato nel 1999 insieme ad un’altro brano “Un raggio di sole“, con cui Jovanotti vince il Festivalbar.

Grande impatto ha la sua l’esibizione al Festival di Sanremo del 2000 con il brano “Cancella il debito” e nello stesso anno partecipa al concerto-tributo per Fabrizio De André.

Nel 2002 esce l’album “Lorenzo 2002 – Il quinto mondo“, seguito dal Quinto mondo Tour: caratterizzato dalla presenta, sul palco, di 17 musicisti.

Nel 2005 e nel 2006 escoJovanotti Buon sangueno rispettivamente l’album “Buon sangue” e il suo corrispettivo DVD live contenente il concerto di Milano.

Il 2007 è un anno duro per il cantante, il fratello muore in un incidente aereo; dopo il tragico evento Jovanotti scrive il brano “Fango” dedicandoglielo vincendo inoltre la prima edizione del Premio Mogol per il miglior testo.

Nel 2008 esce “Safari” che contiene il singolo “A te“, dedicato a sua moglie. Il singolo riscuote un grandissimo successo tanto da rimanere nei primi posti delle classifiche italiane per numerose settimane. L’album viene successivamente eletto album dell’anno ed è seguito dal Rimini il Safari Tour.

Nel 2010 esce il brano “Baciami ancora“, colonna sonora del film di Gabriele Muccino omonimo al brano, con cui vince il David di Donatello per migliore colonna sonora.

L’album “Ora” esce nel 2011 preceduto dal singolo “Tutto l’amore che ho“. Successivamente viene alla luce il singolo “Le tasche piene di sassi“, canzone dedicata alla madre, che vince la quarta edizione del Premio Mogol. Sempre nel 2011 esce “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” e verso la fine dell’anno esce la raccolta “Backup – Lorenzo 1987-2012” per celebrare i 25 anni del Cherubini, vendendo oltre 180 000 copie.

Jovanotti Lorenzo 2015 CC

Nel 2014 esce il singolo “Sabato” che anticipa l’album che ha come titolo “Lorenzo 2015 CC“.

Nel 2017 prende vita il suo quattordicesimo album “Oh, vita!“, anticipato dall’omonimo singolo.

Nel 2018 pubblica il secondo singolo “Le canzoni,” seguito da “Affermativo” e per celebrare la fine del tour Lorenzo Live 2018, viene pubblicato il quarto singolo “Viva la libertà“.

Nel 2019 pubblica il singolo “Nuova era“.

Jova Beach Party

Con “Jova Beach Party” si intende quella serie di concerti di Jovanotti nell’estate del 2019.

Il Jova Beach Party è un’idea totalmente innovativa di fare concerti e di intrattenere un grande pubblico.

L’evento si sviluppa tra le più belle spiagge di tutta Italia e così come ogni spiaggia è diversa ogni spettacolo avrà una diversa impronta ed impostazione. Insomma, ogni singolo spettacolo è unico ed irripetibile, infatti non c’è un “copione da seguire” ma tutto è interamente live e scelto sul momento.

Il pubblico diventa parte fondamentale dello spettacolo, è libero di svolgere qualsiasi attività in spiaggia assistendo però ad un meraviglioso spettacolo che vede Lorenzo Cherubini in tutti i ruoli possibili: passa dalla console alla band e canta,inoltre, con diversi ospiti, anche internazionali facendo si che l’esperienza non risulti mai monotona e priva di stimoli.

 

Jovanotti, insieme ad altri grandi artisti italiani ed internazionali fanno parte della mia rubrica “L’artista della settimana“. Nello scorso articolo ho parlato dei Queen.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now Button