Giorgia Canzoni | Le 5 più belle e facili da suonare e cantare

In questo articolo troverai gli accordi in PDF di cinque bellissime canzoni di Giorgia da poter suonare con la chitarra o il pianoforte.

 

Giorgia canzoni da suonare con la chitarra

Come saprei

Di sole e d’azzurro

E poi

Gocce di memoria

Un amore da favola

 

Giorgia canzoni da suonare con il pianoforte

Come saprei

Di sole e d’azzurro

E poi

Gocce di memoria

Un amore da favola

 

 

Giorgia Biografia

Giorgia è una delle cantanti più iconiche del panorama musicale italiano, dotata di un’estensione vocale straordinaria.

Dopo il successo in Italia è riuscita a farsi apprezzare anche all’estero in particolare in Europa, Stati Uniti e America Latina.

Giorgia è l’unica insieme alla cantante Mina ad avere un’estensione vocale che si avvicina alle 4 ottave. La rivista USA Billboard, l’ha definita una delle migliori cantanti di tutti i tempi e la quarta Voce più grande al mondo.

La sua carriera vanta numerosi record, basti pensare che con 12 album ha venduto, solo in Italia, dodici milioni di copie.

Anche per Giorgia si è aperto il sipario dell’Ariston, ha infatti ottenuto il primo, secondo e terzo posto nelle sue partecipazioni alla gara canora del Festival di Sanremo.

Ed anche in questo caso vanta il suo record personale ottenendo, nel 1995, il Primo Posto Big, il Premio della Critica, il Premio Autori e Premio Radio e TV. 

Dotata di una voce straordinaria, Giorgia comincia a studiare con il M° Luigi Rumbo, cantore della Cappella Sistina che la seguirà fino ai suoi 26 anni e comincia a cantare nei vari locali romani con un repertorio che spazia dal jazz al blues molto spesso interpretando alcuni classici come Ain’t No Sunshine o Bridge over Troubled Water.

Importante per la cantante romana fu l’incontro con Marco Rinalduzzi e Massimo Calabrese che la presentano, nel 1993 alle selezioni per Sanremo Giovani prima con il brano “Nasceremo” e poi, nel 1994 con “E poi”, che divenne subito un grande successo.

giorgia sanremoSempre Rinalduzzi e Calabrese produssero il suo primo album dal titolo “Giorgia” che conteneva “E poi” e la bellissima cover “Nessun dolore” di Lucio Battisti.

Il disco vende oltre 180.000 copie, facendola diventare la reginetta del pop italiano.

Successivamente è chiamata da Big Luciano Pavarotti al suo Pavarotti & Friends, cantando un brano dei Queen, Who Wants to Live Forever.
Duetta anche con Pavarotti con un brano classico napoletano Santa Lucia luntana.

Si esibisce poi con Sting, Bocelli, Pavarotti, Bryan Adams, Nancy Gustafson e Andreas Vollenweider.

Nel periodo di Natale, sempre nel 1994, canta per il Papa in Vaticano, cantando al fianco di Andrea Bocelli. Giorgia si esibirà altre due volte davanti a Papa Giovanni Paolo II.

Nel 1995 prima entra a far parte della scuderia di Michele Torpedine, già manager di Bocelli e Zucchero, tra glia altri, e poi conquista il primo posto al Festival di Sanremo con il brano “Come saprei”.

Esce subito l’album Come Thelma & Louise, che vende oltre 400 000 copie.

Non si ferma Giorgia e l’anno successivo sale nuovamente sul palco della Kermesse canora con un pezzo scritto da lei e da Maurizio Fabrizio dal titolo “Strano il mio destino”.

Dopo il successo di Sanremo ne esce fuori uno strepitoso album dal vivo e mezzo milione di copie vendute.

Nasce, l’anno successivo, nel 1997, un sodalizio artistico molto fortunato con Pino Daniele e creano l’album “Mangio troppa cioccolata”, nel quale è inserita la canzone con il medesimo nome.

Giorgia si fa guidare e contaminare dal Pino Daniele tanto è che l’album vende moltissime copie e viene premiato come miglior disco dell’anno nel 1998.giorgia e pino daniele

Gira il mondo i tour e sforna Album di successo per circa un decennio Giorgia, riuscendo a conquistare allo stesso tempo pubblico e critica musicale.

Tra gli altri è degno di nota l’album “Stonata” del 2007 che contiene un duetto con Mina (Poche parole), Al disco partecipano anche  Diana Winter, Elio degli Elio e le Storie Tese, Emanuel Lo, Beppe Grillo e l’amico di vecchia data Pino Daniele.

Nel 2011 esce il singolo “Il mio giorno migliore“, che diventa uno dei brani più trasmessi dell’estate e successivamente viene pubblicato l’abum che porta lo stesso nome.

Nell’autunno del 2016 viene pubblicato prima il singolo e poi l’album “Oronero” che contiene molti inediti e molti brani cantati in collaborazione con artisti italiani e stranieri.

Nel 2017 l’album viene dichiarato disco di platino dopi aver venduto più di 50 000 copie.

Sul finire dello stesso anno Oronero diventa live con il meglio del meglio dell’omonimo tour e alcuni brani mai incisi  tra i quali Come neve, eseguito in duetto con Marco Mengoni e pubblicato a partire dal 1º dicembre 2017.

Il brano è entrato in Top 100 nella Top Singoli, raggiungendo come posizione massima la 3º. Il 27 dicembre 2017 il brano è stato certificato da FIMI disco d’oro per le oltre 25 000 copie vendute.

Il 19 febbraio 2018 il singolo viene certificato da FIMI disco di platino per le oltre 50 000 copie vendute.

Nell’autunno del 2018 la cantante romana annuncia sui suoi profili social il titolo di un nuovo lavoro discografico: Pop Heart, primo album di cover della sua carriera.

Il disco è prodotto da Michele Canova Iorfida. Il 9 ottobre è stato invece rivelato il primo singolo estratto dal nuovo progetto discografico, in rotazione radiofonica dal 12 ottobre 2018, il brano Le tasche piene di sassi di Jovanotti.

Successivamente, sempre tramite i suoi canali social, fa conoscere altri pezzi inseriti nell’album di cover: Il conforto in duetto con Tiziano Ferro e I will always love you di Whitney Houston.

Il giorno seguente svela altri tre brani, Dune mosse di Zucchero Fornaciari, Sweet Dreams degli Eurythmics e L’ultimo bacio di Carmen Consoli.

giorgia e mina canzoniSuccessivamente, rivela infine l’intera tracklist che comprende quindici brani: Una storia importante di Eros Ramazzotti (con un cammeo vocale del cantante), Lei verrà di MangoGli ostacoli del cuore di Elisa (con un cammeo vocale della cantante), I feel love di Donna Summer, Anima di Pino Daniele, Open your heart di Madonna, L’essenziale di Marco Mengoni, Vivere una favola di Vasco Rossi e Stay di Rihanna e Mikky Ekko, in duetto con Ainè (brano, quest’ultimo, in omaggio col pre-order dell’album).

Il 5 novembre viene annunciato il Pop Heart Tour previsto per il 2019. Il 23 novembre 2018 la cantante si esibisce dentro il Duomo di Milano, prima artista nella storia a farlo, in occasione di un evento a scopo benefico. Per l’occasione, oltre a pezzi del suo repertorio, interpreta anche brani di musica sacra accompagnata da un’orchestra.

Il 3 dicembre viene annunciato come secondo singolo estratto dall’album il brano Una storia importante di Eros Ramazzotti, in tutte le radio dal 7 dicembre. Il 17 dicembre l’album viene certificato disco d’oro da FIMI per le oltre 25.000 copie vendute.

Il 14 gennaio 2019 l’album viene certificato disco di platino per le oltre 50.000 copie vendute.

Giorgia, insieme ad altri grandi artisti italiani ed internazionali, fa parte della mia rubrica “L’artista della settimana“.

Nello scorso articolo ho parlato di Fiorella Mannoia.

Lascia un commento